Set 29, 2014
3 note

(Fonte: Spotify)

Set 29, 2014
1.524 note

artofthedarkages:

Gospels, MS 58, Trinity College Dublin

Set 29, 2014
5 note
Set 27, 2014
10 note

Con questa solitudine
infida
e tranquilla

con questa solitudine
di crepe consacrate
di ululati lontani
di mostri di silenzio
di forti ricordi
di luna congelata
di notte per gli altri
di occhi spalancati

con questa solitudine
inutile
e vuota

si può a volte
capire
l’amore.

Mario Benedetti, Luna congelata

Set 27, 2014
576 note
fuckyeahfashioncouture:

Backstage Valentino Haute Couture Spring 2014

fuckyeahfashioncouture:

Backstage Valentino Haute Couture Spring 2014

(via mademoiselle-lolita)

Set 27, 2014
356 note
grigiabot:

Irina Ionesco 
Le Destin, 1975 
Also

grigiabot:

Irina Ionesco 

Le Destin, 1975 

Also

(Fonte: blogdojosafacrisostomo.blogspot.it, via casabet64)

Set 27, 2014
3.461 note
Set 13, 2014
7 note
Sette ore della notte, sette anni di veglia:
giocando con asce
tu giaci nell’ombra di cadaveri eretti
– oh tronchi che tu non abbatti! –
ed hai a testa lo sfarzo del voluto silenzio,
ai piedi il ciarpame delle parole:
e giaci così e giochi con asce
finché tu al pari di queste sfavilli.
Paul Celan  (via le9porte)
Set 13, 2014
10 note
Set 13, 2014
6 note
Set 13, 2014
12.871 note

pronunciation | nats-ka-‘shE (nahtzkah-SHEE)Japanese | 懐かしいtip | The final pronunciation doesn’t really have an “oo” sound in it.

La Parola del Giorno

pronunciation | nats-ka-‘shE (nahtzkah-SHEE)
Japanese | 懐かしい
tip | The final pronunciation doesn’t really have an “oo” sound in it.

La Parola del Giorno

Set 13, 2014
2 note

Molly Nilsson- Whiskey Sour

Set 13, 2014
10 note

Non ho rimpianti, non chiedo aiuto, non piango
Tutto passerà come la bruma dai meli bianchi
Appassito in una decadenza dorata
Io non sarò più giovane.
Anche il mio cuore toccato dal gelo
non batte più come una volta
 ed il paese della tela di betulla
non mi spingerà più a vagabondare a piedi nudi.
Spirito randagio! Sempre meno
attizzi il fuoco delle mie labbra,
freschezza della giovinezza
ardore degli occhi, fiume di sentimenti dove siete!
Ora sono diventato avaro nel desiderio
forse ti ho sognato vita mia?
Davvero all’alba della mia primavera tuonante
ho cavalcato un destriero rosa?
Noi tutti a questo mondo siamo votati alla fine
Il colore ramato delle foglie d’acero goccia silenziosamente
Siamo dunque felici,  siamo stati benedetti
d’essere nati per fiorire e poi morire.

Sergej Esenin

Set 13, 2014
3 note

Magic in the moonlight- Woody Allen

Set 13, 2014
5 note

Anche l’arte nel suo insieme non è altro infatti che un’arte di sopravvivere, questo fatto non dobbiamo perderlo mai di vista, l’arte, insomma, è il tentativo reiterato, che commuove perfino l’intelligenza, di sbrogliarsela in questo mondo e nelle sue avversità, cosa che, come sappiamo, è possibile solo facendo ripetutamente uso della menzogna e della falsità, dell’ipocrisia e dell’autoinganno.

Thomas Bernhard, Antichi maestri

Navigare
« Al passato Pagina 1 di 350
Su di me